Il mio blog principale: http://mikelogulhi.blogspot.com
Il blog centrale in italiano (dove puoi vedere, a destra, quali sono gli ultimi blog in italiano aggiornati): http://ilmondofuturo.blogspot.com

giovedì 25 luglio 2013

Gmc, Il Papa nella favela. Poi dai ragazzi argentini: "A volte mi sento ingabbiato anche io"

da www.repubblica.it

Gmc, Il Papa nella favela. Poi dai ragazzi argentini: "A volte mi sento ingabbiato anche io"
(lapresse)
Centinaia di residenti hanno accolto il Pontefice al sobborgo di Rio de Janeiro. Prima la benedizione della chiesa, poi la visita in una baracca e il discorso: "Chi possiede più risorse non deve essere insensibile alle diseguaglianze sociali"
RIO DE JANEIRO - Cammina come in piazza San Pietro, nelle stradine della favela di Varginha, una ex discarica occupata nel 1940. Centinaia di residenti in festa hanno accolto Papa Francesco, durante la sua visita nel sobborgo a Nord di Rio de Janeiro. Il pontefice ha salutato tutti, giocando con i bambini e passeggiando senza ombrello per le viuzze. Nonostante la pioggia incessante.

Dopo si è spostato nella cattedrale di Rio de Janeiro per incontrare i giovani argentini. Un fuori programma voluto fortemente da Bergoglio. Lo hanno accolto in 5 mila, in mano migliaia di bandierine dell'Argentina.

"Mi dispiace che state qui ingabbiati, ma debbo confessarvi che qualche volta mi sento ingabbiato anche io", ha detto Francesco. Avrebbe voluto salutarli uno per uno ma non è stato possibile.

LA BENEDIZIONE - Momenti commoventi all'uscita dalla piccola chiesa di San Girolamo Emiliani. Francesco, dopo aver benedetto la chiesina dedicata al patrono dei diseredati, ha ricevuto da un gruppo di bambini una sciarpa del San Lorenzo, sua squadra del cuore argentina.

CAFFE' NELLA BARACCA - Il Papa è poi entrato in una baracca per conoscere più da vicino una famiglia. Nessuno sapeva quale fosse esattamente l'abitazione scelta dal Pontefice. Francesco è entrato accompagnato dall'arcivescovo Joao Orani Tempesta, mentre tutti gli altri sono rimasti fuori. Francesco ha preso un caffè con la coppia, prima di uscire e proseguire la visita. Poi è salito su un palco installato in un campo di calcio, da cui ha pronunciato un breve discorso.

Nessun commento:

Posta un commento